Home / Produttività / Produttività Business / Come aumentare la produttività del lavoro
Come aumentare la produttività del lavoro
Come aumentare la produttività del lavoro

Come aumentare la produttività del lavoro

Come aumentare la produttività del lavoro anche se ti ritrovi a fare meno di quanto desideri.

E’ lunedì mattina, sei carico a bomba per una nuova settimana dove sarai ultra-produttivo, non vedi l’ora di completare i tuoi progetti e sai che appena ti metterai al lavoro andrai spedito come un fulmine e completerai tutto velocemente…

…forse non è proprio questo il quadretto che ti si presenta ogni lunedì mattina vero?

Hai meno voglia di lavorare il lunedì di quanta tu ne abbia il venerdì sera prima di staccare?
Benvenuto nel club della procrastinazione, ora ti darò qualche trucco su come fare per evitare di cominciare la settimana lavorativa in retromarcia invece che in sesta.

Come aumentare la produttività del lavoro: Trucco numero 1:
Programma le tue azioni prima di completare la settimana precedente.

Hai due modi di farlo, il primo consiste nel crearti una lista di cose da fare (ovviamente scritta) prima ancora di completare la settimana lavorativa, quindi ad esempio il venerdì sera se fai un lavoro di ufficio.

Il secondo modo invece consiste nel prenderti mezz’ora di revisione della settimana passata (risultati e obiettivi raggiunti, errori commessi, ecc) la domenica mattina, e poi impostare la lista di attività da fare sin dall’indomani mattina.

Questo ti permetterà di cominciare la settimana con dei chiari obiettivi.
Una delle cause maggiori della procrastinazione è il non avere un piano chiaro di quello che c’è da fare, il che ti porta a uno stato mentale di confusione e di paralisi da analisi.

Paralisi da analisi = preferisco non fare un cavolo piuttosto che mettermi a scegliere tra le tante alternative che ho analizzato essere valide (o da testare)

Quindi passiamo al trucco numero 2:
Datti un tempo limite

Se hai impostato le attività, ma pure che tu non lo avessi fatto, datti un tempo limite ridotto per le cose che devi fare.
Anche se non hai scadenze, imponitele.

Anche se non hai orari di riposo, imponiteli.

In questo modo, sopratutto se attribuisci una punizione al non fare le cose, avrai una spinta a fare perché sarai limitato nel tempo di esecuzione.

Esempio? per scrivere questo articolo mi son messo 15 minuti di tempo limite, poi come viene viene… l’importante è che riesco a scriverlo entro 15 minuti oppure mi do una punizione.
Avevo già pianificato di scriverlo da ieri, e messo in calendario l’orario nel quale lo avrei scritto.

In questo modo son riuscito a tirare fuori velocemente le idee, e non farmi fregare dalla paralisi da analisi che di solito prende uno scrittore nel momento in cui si trova davanti al foglio bianco.

Applica questi 2 trucchi sin da questa settimana, e vedrai la tua produttività aumentare ne son sicuro!
Poi se vuoi approfondire ci sta questo worksheet che aumenta la tua produttività, che ti regalo, al quale puoi accedere cliccando l’immagine sottostante:

Nuovo di PerformanceTop? Comincia da qui

Guarda anche

come gestire una azienda efficacemente ecco alcuni consigli

Come Gestire una Azienda Efficacemente? Ecco alcuni consigli

Come Gestire una Azienda Efficacemente? – Sei un imprenditore e vuoi scoprire quali sono i …

lanciare un progetto

Stai per lanciare un progetto? Ecco 3 suggerimenti per risparmiare +10.000 Euri!

Se stai per avviare una nuova impresa, un’attività da libero professionista, o vuoi creare una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *