Home / Produttività / Produttività Personale / Cosa è l’Intelligenza Emotiva? Come svilupparla?
cosa è l'intelligenza emotiva come svilupparla
cosa è l'intelligenza emotiva come svilupparla

Cosa è l’Intelligenza Emotiva? Come svilupparla?

Cosa è l’Intelligenza Emotiva? Come svilupparla? – Quando parliamo di Intelligenza Emotiva, ci riferiamo alla capacità di un individuo di riconoscere e gestire nel migliore dei modi le sue emozioni, che siano positive o negative.

Un soggetto intelligente emotivamente è empatico, ovvero che riesce a comprendere facilmente le altre persone. Una persona del genere è in grado di saper riconoscere e controllare persino le emozioni più ostili, come la rabbia e l’invidia, sia in prima persona, sia se sono altri soggetti a provare queste emozioni. Questa è una forma di intelligenza molto utile e considerata anche tanto nobile, in quanto chi è dotato di questa intelligenza, riesce veramente ad ascoltare le persone che soffrono, offrendo loro appoggio e buoni consigli.

Chi dispone di un elevato livello di “Quoziente Emotivo” vive una vita felice e soddisfacente da ogni punto di vista. Tutti i soggetti che riescono a coltivare questo tipo di intelligenza, riescono a vivere in maniera serena ogni tipo di relazione con altre persone, in quanto sono in grado di accettare tutte le sfumature delle emozioni, gestendole e rielaborandole con semplicità.

È davvero raro che questo tipo di persona resti sola, in quanto riesce ad attirare a se moltissime persone, grazie proprio alla sua empatia, vivendo in questo modo una vita positiva e appagante (leggi anche l’articolo Come gestire le emozioni: 3 modi per controllarsi).

Ma come possiamo sviluppare l’Intelligenza Emotiva? Questa, non è una domanda molto difficile alla quale rispondere. Tuttavia per sviluppare questa Intelligenza, bisogna essere dotati di una predisposizione innata, mentre tutte le persone che non sono dotate dell’Intelligenza Emotiva, possono apprenderla dai soggetti che la dispongono e coltivarla durante il corso della loro vita.

Dunque, per sviluppare l’Intelligenza Emotiva è necessario riuscire a entrare in contatto con le proprie emozioni, infatti, tramite alcune tecniche si ha la possibilità di apprendere le proprie emozioni, per riuscire a capire quelle altrui. Quindi, prima di tutto dobbiamo prendere confidenza con i nostri stati emotivi.

Tutte le emozioni che un soggetto prova sono sempre accompagnate anche da cambiamenti fisici. Per esempio la tristezza fa perdere l’appetito, la rabbia ci fa sentire aggressivi fisicamente ecc. Tutti noi sentiamo le emozioni in maniera diversa, dobbiamo essere in grado di riconoscerle e affrontarle, per diventare più consapevoli della nostra vita interiore.

Ogni emozione, come per esempio quelle negative, devono essere sempre definite e gestite, per riuscire a regolare positivamente i flussi emotivi negativi, in modo da non reprimere la rabbia. In questo modo, coltivando giorno per giorno l’Intelligenza Emotiva, riuscirai a svilupparla nel migliore dei modi.

Quindi, con l’Intelligenza Emotiva ci riferiamo a un’insieme di capacità in cui sono inclusi: entusiasmo, autocontrollo, perseveranza e automotivazione. Inoltre, chi dispone di Intelligenza Emotiva è anche più tollerante verso i propri errori e anche verso quelli degli altri. Questo tipo di persona, è anche in grado di accettare le critiche come spunto di crescita (a proposito di critiche ti consiglio di approfondire con cosa significa essere permaloso?).

Dunque, disporre di Intelligenza Emotiva è una cosa molto positiva, in quanto si dispone di un’enorme felicità. Tu cosa ne pensi? Cos’è che già fai per allenare la tua intelligenza emotiva? Facci sapere il tuo pensiero e la tua idea tramite la nostra pagina Facebook, e dato che ci sei lasciaci anche un “like”!

Nuovo di PerformanceTop? Comincia da qui

Guarda anche

come migliorare la voce

Come migliorare la voce?

Come migliorare la voce? – Per parlare bene, controllare il timbro, il tono e il …

come organizzare lo studio

Come organizzare lo studio?

Come organizzare lo studio? – Sicuramente ti sarà capitato di arrivare a un esame senza …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *